Miriam Sabot conquista anche la Cina

0
1274

Due mesi di incredibili soddisfazioni per Miriam Sabot (Sitjemam), che al rientro dopo un anno di stop a causa della rottura del legamento crociato anteriore e lottando allo stesso tempo contro una severa anemia, riesce ad inanellare una serie di successi che la lanciano al vertice del panorama mondiale.

La 36enne ‘nak muay ying’ goriziana vince nell’ordine contro la campionessa della Thailandia del Sud Petchbenja nell’evento top Muay Thai Superchamp Live on Channel 8, si aggiudica il titolo del Thapae Boxing Stadium -56 kg contro la temutissima Nongying per poi portarsi a casa la cintura mondiale WMO -54 kg a Bangkok in un rematch contro Nanghong, atleta thai di punta che era uscita vincitrice nel loro primo scontro lo scorso febbraio.
Miriam viene quindi selezionata per prendere parte ad un evento top in  K1 rules in Cina costellato da grandissimi nomi tra i quali Sudsakorn.
Sua avversaria al limite dei 56 kg  la campionessa di casa Jia Liu, la quale veniva da una vittoria di puro dominio a Glory 57 contro la famosissima thai Zaza Sor. Aree.
Serata da incorniciare per Miriam Sitjemam Muay Thai che,  avanzando incessantemente per 3 round riesce a chiudere la distanza e spezzare il ritmo della favorita cinese, conquistando cosi’ una netta vittoria per il dispiacere dei numerosi fan accorsi per sostenere l’atleta di casa.
Prossimo appuntamento per Miriam fissato in Italia, per difendere I colori del Sitjemam Muay Thai nel prestigioso gala Petrosyan Mania organizzato dai fratelli Petrosyan a Milano.

LEAVE A REPLY

Please enter your comment!
Please enter your name here